Unità cinofile CNSAS Calabria

Attivita' e specializzazioni Soccorso Alpino e Speleologico Calabria: le unità cinofile

Le unità cinofile del CNSAS sono fondamentali in numerosi scenari. Dall'intervento in valanga alla ricerca in superficie – senza dimenticare le lunghe "piste" seguite dai cani molecolari – ogni anno decine di interventi sono risolti grazie all'addestramento e alla preparazione di cani e conduttori del CNSAS.
Le scuole che formano le unità cinofile all'interno del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico sono specializzate nella ricerca in superficie (UCRS), in valanga (UCV) e con le UCRM, le unità cinofile molecolari.
A queste vanno aggiunte anche le UCRC, le unità cinofile specializzate in catastrofi.
Le Scuole Nazionali CNSAS delle unità cinofile sono riconosciute dallo Stato Italiano attraverso la Legge n.74 del 21/03/2001, provvede alla formazione e alla verifica delle Unità Cinofile del Soccorso Alpino e Speleologico nella ricerca di persone disperse.

Rappresentata da Istruttori Nazionali distribuiti sul territorio organizza corsi dove, in collaborazione con la Scuola Nazionale Tecnici, forma e valuta gli allievi conduttori ed i loro cani al fine di rilasciare il brevetto di operatività di Unità Cinofila da Ricerca in Superficie.
Partecipando ai corsi nazionali il binomio conduttore/cane acquisisce le capacità e le nozioni tecniche indispensabili per muoversi in totale sicurezza in ambiente montano/impervio ottimizzando il lavoro del cane nell'individuazione di odori collegabili all'eventuale persona dispersa.

La partecipazione ai corsi nazionali per unità cinofile richiede l'iscrizione all'albo del CNSAS e la qualifica operativa di Operatore di Soccorso Alpino; maggiori informazioni si possono ricevere rivolgendosi alla Stazione di Soccorso Alpino più vicina alla propria residenza.
La professionalità tecnica, la capacità operativa e l'organizzazione che contraddistingue il Corpo nazionale del soccorso alpino e speleologico ha fatto delle UCRS uno strumento indispensabile per ottimizzare le risorse e i tempi nella ricerca di persone disperse.

Testo tratto dal sito istituzionale del CNSAS

I cinofili del SASC - Soccorso Alpino e Speleologico Calabria

Ursino Luca conduttore UCRS - Cinofili CNSAS Calabria

Ursino Luca

cane SID

Conduttore UCRS URSINO LUCA.
Cane Pastore Tedesco grigio di nome Sid di 4 anni.
Operativo dal 2016 nella specialità di ricerca in superficie.

Nino Ricci conduttore UCRS - Cinofili CNSAS Calabria

Nino Ricci

cane FULL

Conduttore UCRS NINO RICCI.
Cane Pastore Tedesco grigio di nome Full di 4 anni e ½.
Operativo dal 2016 nella specialità di ricerca in superficie.

Nino Ricci conduttore UCRM - Cinofili CNSAS Calabria

Nino Ricci

cane ROLLO

Conduttore UCRM NINO RICCI.
Cane di nome Rollo.
Cane molecolare.

Alessandra Fulci conduttrice UCRS/UCRC - Cinofili CNSAS Calabria

Alessandra Fulci

cane REI

Conduttrice UCRS/UCRC ALESSANDRA FULCI.
Cane incrocio tra Pastore Tedesco grigio e Pastore Belga Malenois di nome Rei di 2 anni. Cane in formazione nelle specialità di ricerca in superficie e ricerca macerie con progetto nazionale.

Rimani aggiornato sulle nostre attività

Con la registrazione al servizio di newsletter, l'indirizzo email dell'utente viene inserito in una lista di contatti a cui potranno essere trasmessi messaggi email contenenti informazioni o aggiornamenti sulle attività svolte dal Soccorso Alpino e Speleologico Calabria, nel rispetto delle regole e dei principi previsti dal GDPR Reg. 679/16. L'utente ha la facoltà di rettificare, cancellare, limitare o opporsi all'uso e al trattamento dei dati personali raccolti. Per la lettura della informativa sulla privacy completa visitare la pagina "privacy policy".