Formazione tecnici CNSAS Calabria

Attivita' e specializzazioni Soccorso Alpino e Speleologico: formazione tecnici

Le operazioni di soccorso in montagna e in ambiente impervio si basano sul lavoro di specialisti, in grado di garantire il successo delle missioni di soccorso.
Gli oltre 6mila tecnici alpini del CNSAS operano per la sicurezza in montagna sull'intero territorio nazionale, dalle Alpi alle zone montuose delle Isole, in collaborazione con il Sistema Sanitario Nazionale e le realtà regionali del 118. Le Delegazioni Alpine sono 32, suddivise al loro volta in 235 Stazioni di Soccorso.

Gli scenari d'intervento che vedono operare i Tecnici Alpini del CNSAS sono vari: alpinismo, escursionismo, attività sportive in ambiente montano, ma anche ricerca di persone disperse e soccorso alla popolazione residente.
Per garantire un elevato standard d'intervento tutti gli operatori del CNSAS devono sottoporsi ad un dettagliato piano formativo, che dopo le verifiche d'accesso per entrare nel Corpo, garantisce un iter costante di addestramento e formazione. L'organo deputato a questo compito è la Scuola Nazionale per i Tecnici di Soccorso Alpino.
I requisiti richiesti per i tecnici alpini del CNSAS crescono con le qualifiche: Operatore di Soccorso Alpino (OSA), Tecnico di Soccorso Alpino (TeSA), Tecnico di Elisoccorso (TE).
(Testo CNSAS)

Il CNSAS ha sempre prestato molta attenzione alla Formazione e Addestramento dei Tecnici, tanto che la permanenza nella struttura, è subordinata a precise verifiche tecniche periodiche. Sono 8 le Scuole, previste per Legge, che si occupano di Formazione, Sviluppo di manovre e Ricerca di nuovi materiali.

Le Scuole Nazionali di settore sono:
- Scuola Nazionale Tecnici Soccorso Alpino
- Scuola Nazionale Tecnici Soccorso Speleo (SNATSS)
- Scuola Nazionale Medici Alpini (SNaMed)
- Scuola Nazionale Medici Speleo (SNaMed)
- Scuola Nazionale Unità Cinofile da Valanga, da Ricerca di Superficie, da Macerie
- Scuola Nazionale Direttore delle Operazioni di Soccorso (SNaDOS)
- Scuola Nazionale Forre (SNaFor)
- Scuola Nazionale Speleo Sub

Il percorso formativo prevede, dopo aver superato la griglia di accesso, diversi moduli, tutti finalizzati ad accrescere le competenze tecniche del soccorritore. Ogni Scuola redige piani formativi secondo il proprio ambito.

Rimani aggiornato sulle nostre attività

Con la registrazione al servizio di newsletter, l'indirizzo email dell'utente viene inserito in una lista di contatti a cui potranno essere trasmessi messaggi email contenenti informazioni o aggiornamenti sulle attività svolte dal Soccorso Alpino e Speleologico Calabria, nel rispetto delle regole e dei principi previsti dal GDPR Reg. 679/16. L'utente ha la facoltà di rettificare, cancellare, limitare o opporsi all'uso e al trattamento dei dati personali raccolti. Per la lettura della informativa sulla privacy completa visitare la pagina "privacy policy".