Escursionista sul Pollino con elicottero in volo notturno

Salvato dal Soccorso Alpino

29 luglio 2020 - Nel pomeriggio alle ore 18 circa, un escursionista calabrese, contattava un amico per dare l'allarme essendo impossibilitato a proseguire per una distorsione al ginocchio. L'uomo aveva raggiunto la cima della Manfriana a quasi 2000 metri di altitudine, nel Parco Nazionale del Pollino, quando poco sotto la cima si infortunava.
I carabinieri forestali di Civita, che avevano poi ricevuto l'allarme, allertavano subito la Stazione del Pollino del Soccorso Alpino e Speleologico Calabria che richiedeva, visti i lunghi tempi di avvicinamento a piedi, l'intervento dell'elicottero. Richiesta che veniva accolta dall' Aeronautica Militare. Un elicottero 139 AM decollato da Gioia del Colle raggiungeva così Frascineto e imbarcava un Tecnico di Elisoccorso del Soccorso Alpino, mentre una squadra sempre del Soccorso Alpino era in avvicinamento lungo un sentiero per raggiungere la vetta.
Poco dopo in modalità di volo notturno, l'escursionista veniva imbarcato sull'elicottero e consegnato al personale del 118. Oltre ai Carabinieri Forestali presenti sul posto anche una pattuglia del Soccorso Alpino della Guardia di finanza.